Chirurgia estetica dopo la gravidanza

NEWS
| 13-Jan-2019

La gravidanza rappresenta per una donna un momento straordinariamente importante tuttavia, dopo il parto, molte mamme non sono felici di notare i cambiamenti fisici che la gravidanza induce vivendo con apprensione il recupero del peso pregravidico. Il corpo si modifica e può essere vissuto come un disagio.
Anche se è molto facile che tutta l’attenzione sia rivolta al nuovo arrivato e che quindi si abbia meno tempo per ritagliarsi degli spazi, non è il caso di preoccuparsi: il fisico deve avere il tempo di adattarsi alla nuova condizione e una dieta mirata, accompagnata da una sana attività fisica aiuteranno a ritrovare presto il peso ideale.
Non tutti i difetti però sono risolvibili con uno stile di vita sano, soprattutto quando il corpo ha passato più di una gravidanza, magari con delle complicazioni o quando il peso accumulato è stato eccessivo. In questi casi la chirurgia estetica post parto può essere un valido aiuto per ritrovare la propria forma e la propria autostima.


Quali sono le aree del corpo maggiormente colpite dalla gravidanza?

L’addome e il seno sono le aree corporee maggiormente interessate dagli effetti della gravidanza. Esercizio fisico e dieta non possono far regredire caduta e rilassamento mammario e addominale. Tono e qualità della pelle possono cambiare. Inoltre, piccole dilatazioni capillari possono comparire ai lati del naso e delle, fini rughe, non presenti prima, potrebbero solcare le palpebre inferiori.
Il seno ovviamente è una delle zone più colpite e la mastopessi è uno degli interventi più richiesto dopo una o più gravidanze. Questo intervento è utile quando il seno può presentare un cedimento più o meno grave, dovuto alla perdita di volume ed elasticità cutanea. Con la mastopessi, il capezzolo viene riportato nella sua posizione naturale, il tessuto mammario rimodellato e la pelle in eccesso eliminata. Il seno appare risollevato e riacquista la naturale armonia nelle forme. Inoltre con le nuove tecniche d’intervento, la cicatrice che rimane è pressoché invisibile.


Quanto tempo è meglio aspettare prima di sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica dopo il parto?

Per prima cosa bisogna valutare se si desiderino altre gravidanze dopo l’intervento, per non compromettere il risultato finale. Poi è consigliato attendere tra i tre e i sei mesi dalla fine dell’allattamento o dal parto se non si allatta al seno, in modo che i tessuti si siano normalizzati. Verranno poi svolte tutte le visite di routine per capire come e quando sia meglio intervenire.


Chi può sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica post parto?

In linea generale, una donna che ha perso in gran parte il peso accumulato in gravidanza ma lamenti accumuli adiposi, resistenti alla dieta e all’esercizio fisico, e la presenza, in alcune aree del corpo, di pelle in eccesso può essere una buona candidata per un intervento di chirurgia estetica post parto.

L’importante è ricordarsi che, per qualsiasi intervento, bisogna rivolgersi sempre ad un professionista del settore. Il Dott. Agostini saprà consigliarvi al meglio e vi aiuterà a ritrovare la vostra forma.

Copyright © 2016 All Rights Reserved - ClinicAgostini - P.IVA: 02218180210 - Privacy settings -Privacy & cookie policy -Impressum -Sitemap -Totalcom Web Agency