Chirurgia della Mano

Lesioni della mano

Una lesione della mano può severamente compromettere la funzione della stessa, soprattutto se sono coinvolte le ossa, i tendini, i muscoli, i nervi o i vasi sanguigni. Il tempestivo ripristino di queste strutture è fondamentale per il risultato finale.

Ogni lesione va valutata singolarmente per individuare le strutture coinvolte e poter reagire in modo tempestivo. Lesioni importanti riconosciute in ritardo spesso richiedono misure di correzione secondarie con tempi di recupero molto più lunghi.

Sindromi da compressione nervosa

I nervi nel loro decorso attraversano strutture canalicolari. Se un nervo viene compresso nel suo passaggio attraverso una di queste strutture, generalmente la sofferenza del nervo si manifesta attraverso sintomi tipici, quali dolori, intorpidimento, formicolio e perdita della forza nell’area innervata.

La più comune sindrome da compressione nervosa è la sindrome del tunnel carpale, che viene causata da una strozzatura del nervo mediano nel suo passaggio attraverso il tunnel carpale a livello del polso. La diagnosi in prima linea si basa sulla sintomatologia tipica e l’esame clinico. Un’elettromiografia può contribuire a confermare la diagnosi. Non tutte le sindromi da compressione richiedono un immediato trattamento chirurgico. La decisione si basa principalmente sulla gravità dei sintomi. Un intervento chirurgico ritardato può compromettere il risultato finale.

Altre patologie della mano

Il dito a scatto è una patologia che coinvolge i tendini flessori della mano. A causa di un’infiammazione con consecutivo inspessimento delle guaine che circondano i tendini lo scorrimento del tendine viene ostacolato. Sintomi iniziali sono dolori nel palmo della mano, seguiti da un’estensione a scatto del dito compromesso. In casi gravi il dito rimane bloccato in una posizione di flessione.
Il trattamento del dito a scatto varia a seconda della gravità della patologia. Casi lievi possono essere trattati con impacchi freddi e farmaci antiflogistici. Casi più gravi invece richiedono un piccolo intervento ambulatoriale per la rimozione della stenosi. La necessità o meno di un'operazione va valutata caso per caso dopo aver effettuato un esame clinico dettagliato.

Il Morbo di Dupuytren è una patologia della mano con forte predisposizione genetica che porta allo sviluppo di noduli e corde nel palmo della mano. Quando una corda comincia a retrarsi provoca una flessione involontaria del dito con crescente difficoltà di estendere il dito coinvolto. Finora non esiste una terapia per prevenire lo sviluppo o la progressione della malattia. Casi lievi non necessitano di una particolare terapia. Casi più gravi invece vengono trattati con un intervento chirurgico per restituire le normali funzionalità della mano.

Copyright © 2016 All Rights Reserved - ClinicAgostini - P.IVA: 02218180210 - Impostazioni privacy -Privacy & cookie policy -Impressum -Sitemap -Totalcom Web Agency